Segreterie

Segreterie vittorio 2018-07-25T16:21:21+00:00

E poi ci sono stati gli anni in cui mi imbestialivo ascoltando le segreterie telefoniche, gli anni ’90 direi, quando chiamavi il tuo amico, la tua amante, ragazza, sorella, collega e ti rispondeva un meccanismo infernale che ti inchiodava alla cornetta con un intrattenimento variabile da Beethoven ad una clip dei Blus Brother , da Unphry Bogard a Massimo Boldi; e allora io, a spregio, appena suonava quel tanto agognato bip sbrodolavo lì uno di questi miei minuscoli raccontini da segreteria.

  • 01) Uno gnomo

    Uno gnomo a nome Baltasar fu sorpreso una notte dagli abitanti di un villaggio ai margini della foresta mentre tentava di penetrare nella camera da letto di una giovinetta illibata.

  • 02) Dai oggi dai domani

    Dai oggi dai domani, la gracula incontrò finalmente il gatto...

  • 03) Un porcospino

    Un porcospino nelle incertezze della sua maturità si innamorò della criceta del cortile di fronte.

  • 04) Un bel mattino di aprile

    Un bel mattino di aprile la fata del bosco di Moncigoli si svegliò...

  • 05) Il giovane Airoldo

    Il giovane Airoldo, un introverso ragazzo collezionista di conchiglie, un giorno si fece coraggio ed entrò in un pornosciop.

  • 06) Il noto poeta Oreste Pigon

    Il noto poeta Oreste Pigon amava tenere in casa un acquario con dei graziosi pesci rossi.

  • 07) Iddio ebbe appetito

    Iddio ebbe appetito. Prese la lista e ordinò aringhe con le rape, formaggio, due o tre fette di pane casereccio e mezzo litro di rosso.

  • 08) Nell’ambito dei ben noti avvenimenti

    Nell’ambito dei ben noti avvenimenti, Mosé si trovò alla testa del suo popolo al cospetto del mar Rosso prosciugato per volontà divina.

  • 09) Un topolino

    Un topolino era così piccino che, per dire, passava dai fori della grattugia per il formaggio.

  • 10) Ino amava Eno

    Ino amava Eno, Eno amava Pino, Pino come al solito nicchiava tra Cino e Ino.